Gradi

philippe_gouttard-aikidoromanord_gradi
Philippe Gouttard: “Se siamo forti è per aiutare gli altri, non per far loro del male.”

Piccola storiella Zen: “Maestro, quanto dovrò esercitarmi per eccellere nell’arte della meditazione?” La risposta fu “Impegnandoti a fondo, 3 anni”.
Non contento, il discepolo replicò al maestro: “Quanto tempo invece se io dovessi impegnarmi giorno e notte?”, Il maestro con calma disse “Beh, in questo caso 6 anni!”.


I gradi nell’Aikido seguono il sistema ormai tradizionale delle arti marziali giapponesi, detto sistema Kyu-Dan. Esso consiste in 6 livelli inferiori detti Kyu (cinture bianche) e descritti in giapponese come “mudansha” (senza grado), più otto gradi di livello superiore detti Dan (cinture nere).

Nel nostro dojo il principiante adulto riceve automaticamente il grado di 6° kyu. Per ogni passaggio di grado è necessario accumulare un minimo di ore di allenamento. Il passaggio di grado avviene a discrezione dell’insegnante. I gradi nel Budo non hanno un significato assoluto: essi simboleggiano il progresso personale, non quello rispetto ad altri. Un passaggio di grado avviene a causa del progresso fatto rispetto alle proprie condizioni fisiche, di vita, salute, età. Lo stesso grado non fa due budoka uguali…

I gradi Dan assegnati dal Progetto Aiki sono riconosciuti a livello nazionale. E’ possibile ottenere anche la certiicazione Dan dall’Honbu Dojo dell’Aikikai di Tokyo.

Approfondimento


Programmi d’esame kyu | Programmi d’esame dan